GENIUS: per la ricerca sull’ictus pediatrico

Gaslini Onlus - 18 MARZO 2019



L’infarto cerebrale (ictus o stroke) è sempre più riconosciuto come un problema emergente in età pediatrica, con un’incidenza compresa tra i 2 e 13 su 100.000 bambini all’anno. Questa patologia è causa di importante disabilità, con un rischio di ricorrenza che raggiunge il 20%.Se nell’età adulta l’ictus rimane principalmente una malattia non genetica (con fattori di rischio rappresentati dall’ipertensione, dall’aterosclerosi, dal fumo di sigaretta e dall’abuso di alcool), nel bambino sono spesso condizioni genetiche a costituirne un fattore di rischio. L’identificazione di questi fattori genetici permette di attuare una migliore sorveglianza ed una prevenzione di ricorrenza dell’infarto cerebrale nel bambino.Per questo l’Unità Operativa di Genetica Medica è parte integrante del Gruppo Stroke dell’Istituto Giannina Gaslini, costituito da medici di Medicina d’Urgenza e Rianimatori, Neonatologi, Neuroradiologi e Radiologi Interventisti, Neuropsichiatri infantili, Fisiatri, Fisioterapisti, Neuropsicologi, Neurochirurghi con particolari competenze di rivascolarizzazione cerebrale, medici dell’Unità Emostasi e Trombosi, Cardiologi, Medici dell’Unità di Malattie Rare. Tutti insieme, medici e ricercatori, lavorano facendo avanzare la ricerca clinica e la ricerca di base in questa patologia, per offrire una migliore assistenza e terapia ai bambini con stroke.

REFERENTE PROGETTO

Camilla Andrianopoli

info@gaslinionlus.it

+ Altri progetti (1)


News e aggiornamenti progetto

Non ci sono post